Seleziona Pagina

Categoria: Notizie del giorno

Trattiva Stato-Mafia. Il vero giudizio sarà quello della Storia

Quando, negli anni a venire, si guarderà con lo sguardo freddo e distante della storia agli eventi che contraddistinsero i fatti avvenuti tra la seconda metà del 1992 e l’estate del 1993, si accetterà probabilmente la vera ragione per cui sono morti Giovanni Falcone prima e Paolo Borsellino poi: l’indagine su Mafia e Appalti condotta dai carabinieri del ROS. Una delle vicende più cupe e al contempo rivelatrici dell’animus italico – stretto tra segreti di Stato e condizionamenti della mafia, tra soldi e potere – si fa improvvisamente chiara, quando leggiamo quell’indagine da cui tutto ha avuto origine e che ha portato i suoi...

Leggi di più

Nord e Sud Corea: eserciti a confronto

Nonostante gli apparenti passi in avanti diplomatici fatti recentemente nella crisi nordcoreana, sono molti a chiedersi quale sia la reale forza militare di cui dispone il regime nordcoreano di Kim Jong Un. È però altrettanto interessante focalizzare l’attenzione anche sulle forze armate sudcoreane, considerato che nell’ipotesi dello scoppio di una guerra di tipo convenzionale – scenario sempre meno probabile anche alla luce del recente incontro segreto tra il leader nordcoreano e il segretario di Stato USA Mike Pompeo – spetterebbe a Seoul il difficile compito di contrastare nelle fasi immediate una eventuale invasione nordcoreana. Stando a un rapporto del...

Leggi di più

Le debolezze delle élites europeiste

Il processo di globalizzazione raggiunse l’apice del suo sviluppo con il trionfo dei princìpi statuiti a Bretton Woods, coerenti con la visione di Wilson fondata sul «rendere sicuro il mondo per la democrazia» contro la «rivoluzione irrazionale». Questo fenomeno incontrò i primi ostacoli con la crisi petrolifera degli anni Settanta, dopo l’attentato alle Torri Gemelle di New York e, in ultimo, allo scoppio della crisi dei crediti subprime nel 2008. In Occidente, dal 1945 ad oggi, la democrazia politica ha dato prova di funzionare in modo relativamente ordinato, diversamente dal sistema finanziario, grazie al consolidamento di tre fattori: la distinzione...

Leggi di più

Mike Pompeo, il profilo del nuovo segretario di Stato USA

Cinquantaquattrenne, per cinque anni nell’esercito, per sei nel Congresso, Mike Pompeo è stato di recente scelto da Trump come Segretario di Stato, dopo l’allontanamento di Tillerson. Di posizioni conservatrici, è da un anno direttore della CIA ed è in buoni rapporti con il presidente.   Cenni biografici  Mike Pompeo è nato il 30 dicembre 1963 in California. Nel suo notevole curriculum, può vantare una laurea a West Point e in seguito alla Harvard Law School. Dal 1986 al 1991 ha militato nell’Esercito in due scenari significativi come la Germania (pattugliando la Cortina di ferro) e la Guerra del Golfo....

Leggi di più

Cosa cambierà a Cuba con il nuovo presidente Miguel Díaz-Canel

Il 18 aprile si è riunita per la prima volta la nuova Assemblea Nazionale del Potere Popolare di Cuba. Ai 605 membri dell’organo hanno avuto il compito di riscrivere in modo indelebile la storia del Paese, ovvero sancire il passaggio di consegne del governo isolano dall’uscente Raul Castro a Miguel Díaz-Canel. Un passaggio che, pur trovando il 21 aprile la sua ufficialità, non stupisce affatto visto che il nome dell’ingegnere Díaz-Canel è apparso sin da subito in alto alla lista di gradimento dell’establishment cubana a seguito dell’insediamento di Raul Castro nel 2008 al posto del fratello Fidel. Miguel Díaz-Canel,...

Leggi di più
  • 1
  • 2
  • 3
  • & Hellip;
  • 59
Eyeswiss